Domenica 20 ottobre 2019 Luca 18-1,8 – Il giudice e la vedova –

In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: “In una città viveva un giudice talmente preso da se stesso che non temeva Dio e non aveva riguardo di nessuno.

Nella stessa città viveva una donna vedova. Lei si rivolgeva al giudice e gli chiedeva: Fammi giustizia contro il mio avversario.

E il Signore soggiunse: Avete udito ciò che ha detto il giudice disonesto e ingiusto? Pensate che Dio non farà giustizia ai suoi eletti che lo chiamano giorno e notte? O li farà aspettare finché piaccia a lui? No!

Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’Uomo, troverà la fede sulla terra al suo ritorno?”.

Commento. Per evitare equivoci su questa parabola, che ha per protagonisti un giudice e una vedova, devo dedurre che essa veicola una classica situazione umana.

Il giudice, in altre parole l’umanità, che detiene una qualsiasi occasione di potere, non è immune alle tentazioni, e quindi cerca di approfittare delle situazioni a scapito del prossimo. Accontenta la vedova perché si è stancato di sentire le sue lamentele.

La vedova, ovvero l’umanità sottoposta al potere, prega per ottenere la soluzione ai propri problemi. La vedova insiste così insistentemente che ha costretto in giudice a fare ciò che era giusto per dovere: renderle giustizia.

Due atti totalmente sbagliati e negativi per l’evoluzione spirituale. Del giudice sono messe in evidenza palese le sue colpe. La vedova chiede giustizia, con insistenza per la soluzione di un suo problema.

Non si può paragonare il giudice con Dio perché Dio ci ha già fatto giustizia, ci ha già perdonato prima ancora che noi si diventi: “Simili a Lui”. L’umanità, non deve pregare Dio con fiumi di parole e con insistenza per cercare di stancarlo e ottenere ciò che si vuole per se. Non accadrà mai!

La preghiera, di per se, non è un’attestazione di fede. I delinquenti, e gli assassini, ci sono anche fra i religiosi, e pregano anche loro. È con la vita che si conduce, con l’esempio che si da, che si prega.

L’unica preghiera che il Padre riconosce è all’interno della vita che si vive, del come si vive. E nei momenti difficili, quando ci sentiamo sperduti, ci si può rivolgere a Lui con il Padre Nostro, l’unica preghiera insegnata da Cristo.

La preghiera è un viaggio all’interno di se stessi. Forse anche di meditazione. Non servono tante parole o pensieri nella preghiera con Dio. Spesso un pacato silenzio è la cosa migliore. Un ricaricarsi di energie dello spirito. Quello spirito che è dentro di noi. Il silenzio permette alla coscienza di parlarci.

Lo farà con dolcezza, con amore. Se ci diamo degli stupidi, dei buoni a niente per condannare una nostra colpa (sempre presunta), non è lo spirito che ci parla, ma siamo noi stessi. Un finto rimorso peggiora solo le cose. Può anche servire, ma non allo spirito che è in noi e non sarà all’altezza della voce della coscienza.

E poi che dire dell’affermazione: “Ma il Figlio dell’Uomo, troverà la fede sulla terra al suo ritorno?”. Sta dicendo che Dio non s’intromette nelle faccende umane, perché esse si devono svolgere secondo libertà e coscienza.

*Gesù pone una pesante ipoteca sull’esistenza della “fede” (e cioè sul vero rapporto con Dio) al suo ritorno. Mai la preghiera, nel Nuovo Testamento, è finalizzata al raggiungimento di qualche scopo particolare (di natura privata); ma è sempre volta al raggiungimento della salvezza totale (cercate prima il Regno e la sua giustizia e i casi particolari si risolveranno come d’incanto).*

Solo alla fine della vita saranno fatti i conti. Gesù va oltre dicendo: “Al suo ritorno”. I cultori della spiritualità sanno cosa viene sottinteso da queste parole. La spiegazione la possiamo dedurre da altre affermazioni: “La dove c’è il principio c’è anche la fine”; e poi: “Questa generazione ….”.

*Noi, invece, invochiamo Dio perché intervenga a nostro favore nel gioco dei nostri egoismi e mai perché venga il Suo Regno o sia fatta la Sua volontà. Mettiamo in atto sistemi economici che da qualche parte aumentano la fame nel mondo.*

*Accettiamo modelli politici che non possono non portare alla guerra, poi eleviamo preghiere a Dio perché ci dia la pace e il pane per gli affamati.*

*Gli uomini fanno tutto per motivazioni spurie. Per esempio: non s’impegnano per fare giustizia; ma fanno una certa giustizia per calcolo. Come se una madre desse da mangiare al figlio non per amore, ma per non sentirlo piangere.*                

*** Contributo preso dalle omelie di Padre Aldo Bergamaschi: www.padrebergamaschi.eu***

La nostra esistenza ha un principio e una fine già previsti. Non si tratta solo della nostra vita ma dell’esistenza dell’umanità intera. Se ce ne fosse ancora bisogno, si può dire che la nostra esistenza ha uno scopo preciso previsto da Dio.

E solo con l’evoluzione, e la ricerca dell’amore, possiamo mettere in atto quella rivoluzione concettuale che ci permette di diventare simili a Lui.

Mostra i commenti

Unisciti alla discussione

25 risposte a “Domenica 20 ottobre 2019 Luca 18-1,8 – Il giudice e la vedova –”

  1. I am also writing to make you know what a helpful encounter my wife’s princess encountered browsing yuor web blog. She figured out several issues, which include what it’s like to possess a marvelous giving style to make other people with no trouble learn about chosen grueling topics. You undoubtedly exceeded our desires. Thank you for offering those priceless, trusted, explanatory and also unique guidance on that topic to Julie.

  2. Some times its a pain in the ass to read what website owners wrote but this web site is rattling user friendly! .

  3. You have noted very interesting details! ps decent web site. “The appearance of right oft leads us wrong.” by Horace.

  4. Some truly wonderful info , Gladiola I found this. “We must learn our limits. We are all something, but none of us are everything.” by Blaise Pascal.

  5. Good post and straight to the point. I don’t know if this is actually the best place to ask but do you guys have any thoughts on where to hire some professional writers? Thank you 🙂

  6. I have been surfing online greater than three hours lately, but I by no means found any attention-grabbing article like yours. It is lovely price sufficient for me. In my opinion, if all site owners and bloggers made just right content as you probably did, the web will be a lot more useful than ever before.

  7. Thanks a bunch for sharing this with all of us you really know what you are talking about! Bookmarked. Kindly also visit my site =). We could have a link exchange contract between us!

  8. Hiya, I am really glad I have found this info. Today bloggers publish only about gossips and net and this is actually irritating. A good site with exciting content, this is what I need. Thank you for keeping this website, I’ll be visiting it. Do you do newsletters? Cant find it.

  9. Great post. I was checking constantly this blog and I’m impressed! Extremely useful info specially the last part 🙂 I care for such info a lot. I was looking for this particular info for a long time. Thank you and good luck.

  10. I have been absent for a while, but now I remember why I used to love this blog. Thank you, I will try and check back more often. How frequently you update your site?

  11. I truly enjoy reading through on this internet site, it has got superb posts. “And all the winds go sighing, For sweet things dying.” by Christina Georgina Rossetti.

  12. great post, very informative. I wonder why the other specialists of this sector don’t notice this. You should continue your writing. I am sure, you have a great readers’ base already!

  13. Hello, i think that i saw you visited my web site so i came to “return the favor”.I’m trying to find things to improve my website!I suppose its ok to use a few of your ideas!!

  14. My spouse and i were absolutely happy Chris could round up his homework while using the precious recommendations he was given from your own site. It is now and again perplexing just to find yourself giving for free thoughts that other folks have been making money from. And we also realize we have got the writer to thank because of that. All the explanations you’ve made, the easy blog menu, the friendships you will assist to create – it’s got mostly awesome, and it’s assisting our son and us consider that the article is awesome, and that is incredibly essential. Many thanks for the whole lot!

  15. I am glad to be one of several visitors on this outstanding site (:, thankyou for posting.

  16. Hello my loved one! I want to say that this article is amazing, nice written and include approximately all important infos. I would like to peer more posts like this .

  17. hello!,I really like your writing so a lot! share we communicate extra approximately your post on AOL? I require a specialist in this space to resolve my problem. May be that is you! Taking a look forward to look you.

  18. Thank you for some other magnificent article. Where else may just anybody get that kind of information in such an ideal means of writing? I have a presentation subsequent week, and I am at the look for such information.

  19. Thank you for every other wonderful post. The place else may anybody get that type of info in such a perfect method of writing? I’ve a presentation subsequent week, and I am at the look for such info.

  20. I saw a lot of website but I believe this one holds something special in it in it

  21. hello!,I like your writing so much! percentage we communicate extra approximately your article on AOL? I require a specialist in this space to resolve my problem. Maybe that’s you! Looking ahead to look you.

  22. Way cool, some valid points! I appreciate you making this article available, the rest of the site is also high quality. Have a fun.

  23. Hey very cool website!! Guy .. Beautiful .. Superb .. I will bookmark your website and take the feeds additionally?KI’m satisfied to find numerous useful info here within the publish, we’d like develop extra strategies in this regard, thanks for sharing. . . . . .

  24. After all, what a great site and informative posts, I will upload inbound link – bookmark this web site? Regards, Reader.

  25. obviously like your website but you need to test the spelling on several of your posts. Several of them are rife with spelling issues and I find it very troublesome to tell the reality nevertheless I will certainly come back again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *